F.A.Q.

Home / F.A.Q.

Hai qualche domanda?

Non tutti hanno le idee chiare su cosa significhi intraprendere un percorso psicologico. In questa sezione, cerco di rispondere alle domande più tipiche di chi si approccia per la prima volta a questo mondo. Se dovessi avere altri dubbi o domande, puoi contattarmi e sarò felice di risponderti.

Lo psicologo è un laureato in psicologia iscritto all’Ordine degli Psicologi. Esistono innumerevoli ambiti in cui uno psicologo può operare: sociale, educativo, lavorativo, clinico, e così via.
Lo psicoterapeuta è uno psicologo o un medico che ha proseguito gli studi frequentando una scuola di specializzazione quadriennale per abilitarsi all’esercizio dell’attività psicoterapeutica. Rispetto allo psicologo, lo psicoterapeuta ha quindi una formazione clinica molto più vasta e sofisticata che gli permette di lavorare in modo ampio e approfondito, favorendo processi di cambiamento importanti nel paziente.
Lo psicoanalista è un particolare tipo di psicoterapeuta che assume come base teorica il pensiero di Sigmund Freud e dei suoi successori.
Lo psichiatra è un medico specialista che considera i disturbi mentali come risultato di squilibri biochimici e cerca di curarli attraverso terapie farmacologiche.

Penso che un percorso psicologico possa essere molto utile a chiunque, come possibilità di crescita personale e ampliamento delle proprie risorse. Ad ogni modo, i motivi per cui ci si rivolge a uno psicologo sono molteplici.
Potresti essere mosso dalla semplice curiosità o dal desiderio di conoscere meglio te stesso.
Oppure, potresti cercare uno spazio di ascolto in cui fermarti a riflettere e sfogarti settimanalmente.
Oppure ancora, potresti desiderare un sostegno in un momento un po’ difficile e critico della tua vita.
Infine, potresti cercare una via d’uscita da un forte disagio che ti fa sentire perso e ti impedisce di vivere serenamente.

Durante i colloqui possiamo esplorare insieme quello che per te è importante.

In un percorso psicologico, non è necessario aprire i cosiddetti vasi di pandora: non occorre che tu mi dica proprio tutto.
Possiamo lavorare efficacemente anche senza bisogno di toccare certi argomenti che non ti senti di affrontare.
Metaforicamente, è come innaffiare dei fiori senza bisogno di sradicarli per vedere come stanno le loro radici.

Questa è una domanda più che legittima.
È comune che un paziente chieda di stare meglio, possibilmente senza cambiare.
Anche in questo caso, posso facilmente rassicurarti: l’obiettivo di un percorso psicologico è proprio aiutarti ad esprimere pienamente la tua natura, senza rinunciare alla tua identità e a tutto quello che è molto importante per te.

PRENDI UN APPUNTAMENTO